Recent Posts




giovedì 3 febbraio 2011

Churros.


Questa ricetta risale a qualche mesetto fa, esattamente quando provai le fajtas al pollo, presa da una insolita voglia di Messico. Non so per quale motivo non le abbia pubblicate, ma come si suol dire "meglio tardi che mai". Ne ricordo ancora il sapore speziato alla cannella e la croccantezza.... Facili, veloci da preparare e ingredienti semplici. La ricetta l'ho presa dal web ma non ho più la fonte, mia culpa.
Provateli e vi conquisteranno!!!

Ingredienti
  • 200 ml di acqua
  • 35 gr di zucchero
  • 2 gr di sale
  • 30 ml di olio vegetale
  • 200 gr di farina
  • 1.8 litri di olio per friggere
  • 100 gr di zucchero
  • 5 gr di cannella macinata
  1. In una pentola piccola a fuoco medio, unisci acqua, 35  gr di zucchero, sale e 30 ml di olio.
  2. Porta ad ebollizione e togli dal fuoco.
  3. Unisci la farina finchè il composto non diventa una palla.
  4. Scalda l’olio per frittura in una friggitrice o in una padella fonda a 190°C.
  1. Metti striscioline di impasto nell’olio caldo usando una siringa per dolci (sac à poche).
  2. Friggi finchè non sono dorate; scola su carta da cucina.
  3. Unisci lo zucchero e la cannella.
  4. Rotola il churros nel composto di zucchero e cannella.



15 commenti:

  1. Buoni, mi ricordo di un'estate in Spagna, quando la mia amica Begonya mi iniziò a quest'abitudine post-discoteca di fare colazione con chocolate con churros. Il chocolate però era pessimo! Sembrava quello delle macchinette! Bei tempi andati ora non vado a ballare da anni :)

    RispondiElimina
  2. Li adoro =) li mangiavo sempre in vacanza e per me sanno ancora di estate e mare =)

    RispondiElimina
  3. wowwwwwwwwwwww devo provarli!complimenti!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Buoni i churros li ho mangiati la scorsa domenica a Nizza, pucciati in un bicchiere di nutella!!
    Giusto per rimanere un po' leggere!!
    Ho copiato al volo la tua ricetta, ti sono venuti una favola!

    RispondiElimina
  5. uhhh amo i churros! ho vissuto 3 anni a gran canaria ed anche se li sono meno comuni rispetto alla spagna continenatle, quando li trovavo ne mangiavo a go-go, si usa mangiarli inzuppati nella cioccolata calda che buoniiii! Bravissima !

    RispondiElimina
  6. sì usano anche da me in Salento! mia nonna le faceva simili :-D
    bravissima! baci!

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono ma personalmente non le ho mai preparate quindi ti ringrazio della ricetta, ciao

    RispondiElimina
  8. Grazie ragazze dolcissime come sempre.

    RispondiElimina
  9. Ciao! molto particolari e certamente molto profumati con la cannella! da sgranocchiare uno dopo l'altro ;)
    baci baci

    RispondiElimina
  10. Eh si.. meglio tardi che mai!!!! devono essere buoni.. poi c'è la cannella.. quindi!!!! Buona domenica :-DD

    RispondiElimina
  11. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  12. Mamma mia questi li metto in lista subito *_*
    Un bacione grandissimo e complimenti sempre !

    RispondiElimina
  13. una ricetta davvero interessante, è la prima volta che passo dal tuo blog e lo trovo bellissimo ,curato e le foto sono magnifiche! Anche io ho un piccolo blog.. spero se vorrai mi verraia fare visita !!! :-)

    RispondiElimina
  14. Decisamente è meglio ora che mai! Ideali per carnevale e col pizzico di cannella che non guasta ^_^ grazie per l'adesione al COntest perBene, aspetto anche il tuo contributo ;D
    Buona serata
    Sonia

    RispondiElimina
  15. io li ho mangiati la prima volta in guadalupa.lì li servono sulla spiaggia.ottimi!

    RispondiElimina

Recent Posts Widget

Followers